Direttore Scientifico: Prof.ssa Avv. Giusella Finocchiaro
Curatrice Editoriale: Dott. Giulia Giapponesi

La compilazione di moduli predefiniti per dialogare con la Pubblica Amministrazione, specialmente online o in assenza di un addetto, può portare i cittadini ad avere dubbi sul tipo di risposte corrette e legittime. Su questo tema abbiamo ricevuto una domanda da un lettore che pubblichiamo a beneficio di quanti si sono trovati nella stessa situazione di incertezza.

Salve, se nella domanda di un concorso inserisco il mio numero di cellulare sia nella utenza fissa che in quella mobile, possono accusarmi di dichiarazione mendace?

Il concetto di “dichiarazione mendace” si riferisce, di regola, ad altre tipologie di informazioni, quali, ad esempio, gli stati o le qualità personali, l’assenza di precedenti penali, etc. La circostanza che lei abbia inserito lo stesso numero in entrambi i campi può a buon diritto lasciare intendere la disponibilità di una sola utenza, oppure costituire mero errore di compilazione. Il fatto che il numero sia ripetuto, del resto, dovrebbe consentire al terzo di percepire immediatamente l’errore, senza integrare un’ipotesi di mendacio.



Lascia un commento