Diritto & Internet

Abrogate le norme sull’identificazione nell’accesso ad Internet contenute nel Decreto Pisanu

Il c.d. decreto “Milleproroghe” ha eliminato l’obbligo di identificazione degli utenti da parte dei fornitori di accesso ad internet e l’obbligo di conservazione dei dati relativi alle operazioni effettuate dagli utenti, disposti dal c.d. decreto Pisanu, più volte prorogato.

Più precisamente, sono stati abrogati i commi 4 e 5 del d.l. 27 luglio 2005, n. 144, convertito con modificazioni dalla l. 31 luglio 2005, n. 155.

Questa auspicata modifica normativa elimina quell’anomalia, che costituiva una particolarità tutta italiana, data dall’obbligo di identificare, da parte dei fornitori di accesso ad internet, gli utenti.

Ovviamente è eliminato l’obbligo, ma il gestore che voglia comunque identificare gli utenti potrà egualmente farlo, informandoli adeguatamente, conformemente al contratto e alle norme del Codice per la protezione dei dati personali.

Giusella Finocchiaro

1 commento

Direttore Scientifico
Prof. Avv. Giusella Finocchiaro
Curatrice Editoriale
Dott. Giulia Giapponesi