Diritto & Internet

UE: via libera al trasferimento dei dati personali verso l'Israele

israele-flagLa commissione Europea ha riconosciuto formalmente lo Stato di Israele come un paese con adeguato livello di protezione dei dati personali nei trasferimenti di informazioni dall’Unione Europea, in conformità con l’art. 25 della Direttiva 95/46/CE.


La decisione, indirizzata a tutti gli stati membri, si riferisce ai trasferimenti automatici di dati personali dai paesi dell’Unione Europea e ai trasferimenti di dati non automatizzati che subiscono un ulteriore procedimento automatico nello Stato di Israele.

Il recepimento della decisione, pubblicata il 31 gennaio, permetterà alle aziende pubbliche o private degli stati membri il trasferimento di dati personali verso centri di raccolta dati in Israele senza restrizioni.

Aggiungi commento

Direttore Scientifico
Prof. Avv. Giusella Finocchiaro
Curatrice Editoriale
Dott. Giulia Giapponesi