Diritto & Internet

Attuazione dell’Agenda digitale

Ancora una volta il legislatore italiano ritiene che dalla digitalizzazione della pubblica amministrazione possa venire un significativo risparmio di spesa e soprattutto che l’informatizzazione della p.a. possa costituire un volano per l’informatizzazione del Paese: gli artt. 47 – 47 quater del d.l. 9 febbraio 2012, n. 5 (decreto semplificazioni), come modificati dalla legge di conversione 4 aprile 2012, n. 35, sono così dedicati all’informatizzazione della pubblica amministrazione.

Viene istituita una cabina di regia per l’attuazione dell’Agenda digitale italiana che ha il compito di coordinare gli interventi pubblici volti alle medesime finalità di regioni, province autonome ed enti locali. La cabina di regia è istituita con decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione, il Ministro per la coesione territoriale, il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca e il Ministro dell’economia e delle finanze.

Fra gli obiettivi che la Cabina di regia previsti dal decreto semplificazioni segnaliamo quelli più vicini ai temi trattati da questo blog e più innovativi.

a)  Realizzazione delle infrastrutture tecnologiche e immateriali al servizio delle «comunità intelligenti» (smart communities).

b)  Promozione degli open data quale modello di valorizzazione del patrimonio informativo pubblico, al fine di creare strumenti e servizi innovativi.

c)  Potenziamento delle applicazioni di amministrazione digitale (e-government).

d)  Cloud computing per le attività e i servizi delle pubbliche amministrazioni.

Giusella Finocchiaro

Aggiungi commento

Direttore Scientifico
Prof. Avv. Giusella Finocchiaro
Curatrice Editoriale
Dott. Giulia Giapponesi