Diritto & Internet

Giornalismo e privacy, Il Garante interviene sul caso delle minorenni raggirate

Con riferimento ad una recente vicenda di cronaca relativa all’adescamento di alcune minorenni romane da parte di un fotografo di moda, il Garante ha disposto in via d’urgenza il blocco della diffusione di un articolo pubblicato sul quotidiano “Il Tempo”, anche nella sua versione online, riservandosi eventuali ulteriori decisioni a conclusione dell”istruttoria avviata.

L’articolo, non più visualizzabile, conteneva la trascrizione di ampie parti di intercettazioni comprensive di dettagli che potevano rendere identificabili alcune delle minorenni coinvolte, in violazione della Carta di Treviso e del Codice deontologico dei giornalisti.

Con il provvedimento il Garante ha inoltre prescritto a tutte le testate giornalistiche di conformare l’utilizzo delle informazioni sulla vicenda alle norme del Codice della privacy.

L’Autorità ha inoltre invitato tutti i media a procedere ad una valutazione più attenta sull’oggettiva essenzialità di dettagli e informazioni attinenti ad aspetti intimi, omettendone la pubblicazione quando non rispondono ad un’esigenza di giustificata informazione su vicende di interesse pubblico.

Aggiungi commento

Direttore Scientifico
Prof. Avv. Giusella Finocchiaro
Curatrice Editoriale
Dott. Giulia Giapponesi