Diritto & Internet

Linee Guida del Garante: la privacy si protegge con misure tecnologiche

Le recenti Linee Guida del Garante in materia di trattamento di dati personali contenuti anche in atti e documenti amministrativi, effettuato da soggetti pubblici per finalità di pubblicazione e diffusione sul web ribadiscono alcuni principi fondamentali dettati dal Codice per la protezione dei dati personali e li declinano in un contesto assai particolare, quello della pubblicazione di atti sui siti web da parte della P.A.

Si segnala anche un’utile sintesi pubblicata dallo stesso Garante.

I principi ribaditi sono quelli della necessità (artt. 3 e 11) nel trattamento di dati personali, nonché quelli che presiedono alla diffusione dei dati personali da parte delle PP.AA. (artt. 19 e 20).

Le novità attengono all’enfasi posta sulle misure tecnologiche da adottare per garantire il rispetto dei principi sopra ricordati. Fra queste, le misure atte a limitare la reperibilità dei dati da parte dei motori di ricerca, quelle che limitano il tempo di permanenza dei dati su Internet, quelle volte ad evitare la duplicazione massiva dei file, ed infine quelle volte a garantire l’integrità dei file.

Ampio spazio, dunque, alla tecnologia come strumento (necessario ed inevitabile) per garantire l’attuazione delle norme e dei principi giuridici.

Giusella Finocchiaro

Aggiungi commento

Direttore Scientifico
Prof. Avv. Giusella Finocchiaro
Curatrice Editoriale
Dott. Giulia Giapponesi