Diritto & Internet

Solo fatture elettroniche per i fornitori della PA

Il 12 ottobre 2012 il Consiglio di Stato ha espresso parere favorevole allo schema di regolamento ministeriale contenente le regole tecniche per la gestione dei processi di fattura elettronica verso le amministrazioni statali.

Il decreto, ora in attesa di essere approvato dal Consiglio dei Ministri, comporta l’obbligo per i fornitori delle pubbliche amministrazioni di gestire il proprio ciclo di fatturazione in modalità esclusivamente elettronica. Particolarmente rilevante il fatto che il ciclo di fatturazione è inteso come processo, composto da diverse fasi, per cui l’obbligatorietà della forma elettronica concerne tutte le fasi dall’emissione alla conservazione della fattura.

Le pubbliche amministrazioni destinatarie non potranno accettare fatture emesse o trasmesse in forma cartacea. Ne deriva, quindi, la necessità per le pubbliche amministrazioni di mettere in atto adeguate modalità operative per la ricezione delle fatture elettroniche.

1 commento

Direttore Scientifico
Prof. Avv. Giusella Finocchiaro
Curatrice Editoriale
Dott. Giulia Giapponesi