Diritto & Internet

L’Uncitral dà il via ad un nuovo Gruppo di Lavoro sull’identity managment

European-unionLa 54esima sessione del Gruppo di lavoro sul Commercio elettronico dell’UNCITRAL ha visto la conclusione dei lavori per la regolamentazione degli “Electronic Transferable Records.” Nasce un nuovo Working Group dedicato all’Identity Management.

Durante l’ultima sessione viennese, il Gruppo di lavoro sul Commercio elettronico della commissione delle Nazioni Unite sul diritto commerciale internazionale (UNCITRAL) ha prodotto una versione definitiva del modello di legge internazionale sugli Electronic Transferable Records e ha richiesto al Segretariato dell’UNCITRAL di trasmettere il testo a tutti gli Stati e le organizzazioni internazionali per avere commenti, per poi sottoporre il testo alla Commissione Uncitral in luglio a Vienna.

Negli ultimi 5 anni l’attività del Working Group si è concentrata sulla definizione, sulle regole e sull’utilizzo di questi particolari dati elettronici finanziari. Dal 2012 il Gruppo di lavoro è stato presieduto da Giusella Finocchiaro che ne è stata Presidente fino alla chiusura dei lavori.

Nell’attività riguardante gli ETR, il Gruppo di lavoro si è ispirato ad alcuni principi fondamentali quali il principio della neutralità tecnologica e il principio di non discriminazione fra i documenti cartacei e quelli elettronici, mantenendo minimo l’impatto sulla normativa di diritto sostanziale nazionale.

Contestualmente alla chiusura dello studio sugli Electronic Transferable Records, il Working Group ha avviato una discussione sul nuovo progetto assegnato dalla Commissione, l’Identity Management, un tema oggi di estremo interesse nazionale e internazionale.

Il nuovo Gruppo di lavoro dovrà concentrarsi sia sui sistemi di Identificazione Digitale con pluralità di soggetti, sia quelli bilaterali e dovrà considerare l’identità sia delle persona fisiche che di quelle giuridiche, senza escludere al momento gli oggetti digitali. Si è ricordato che il mandato della Commissione riguarda anche i “Trust Services” che saranno presi in considerazione in futuro, ma fin da subito per quanto concerne l’elaborazione delle definizioni.

Si è costituito così un Gruppo di esperti per l’elaborazione delle prime bozze di lavoro. Avrà una certa rilevanza l’approccio europeo che la Commissione Europea, essendo appena entrato in vigore il Regolamento Europeo in materia, ha particolare interesse a promuovere.

Aggiungi commento

Direttore Scientifico
Prof. Avv. Giusella Finocchiaro
Curatrice Editoriale
Dott. Giulia Giapponesi