Diritto & Internet

Certificati medici online e incontro sulla privacy

Immagine 4Dall’inizio di questa settimana i certificati medici di malattia dovrebbero essere trasmessi solo per via telematica, come previsto dal decreto ministeriale pubblicato il 19 Marzo sulla Gazzetta Ufficiale.

Sono infatti scaduti i tre mesi di convivenza tra il cartaceo e il digitale che il Ministero del Welfare aveva fissato per permettere ai medici e ai datori di lavoro di prendere confidenza col nuovo sistema.

Si è entrati dunque nel mese di “collaudo” nel quale, benché non ci siano ancora sanzioni per chi ripiega sulla via tradizionale, è richiesta la trasmissione dei certificati esclusivamente attraverso la rete informatica.

I dipendenti pubblici (come già quelli privati) non saranno più tenuti a consegnare il certificato al datore di lavoro: è ora compito del medico curante inviare all’INPS il certificato di malattia. Gli enti pubblici stanno quindi adottando un sistema di password e credenziali attraverso i quali i datori di lavoro possano avere accesso alla banca dati dell’INPS, contenente i certificati inviati dai medici.

La notizia della digitalizzazione dei certificati porta di nuovo in primo piano la questione della privacy sui dati sanitari. A questo argomento è dedicato l’incontro per il ciclo “Diritto e dinnovazione tecnologica” su “I recenti provvedimenti dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali sulla sanità on-line“, previsto per il 2 luglio, presso la sede di Alma Graduate School, dalle ore 15 alle ore 18.

Relatore dell’incontro sarà il Dott. Claudio Filippi Dirigente del Dipartimento Sanità e Pubblica Amministrazione dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali. L’incontro sarà, come di consueto, coordinato sotto il profilo scientifico dalla Prof.ssa Avv. Giusella Finocchiaro dell’Università degli Studi di Bologna. Nel corso dell’incontro saranno esaminati i profili più rilevanti delle recenti disposizioni del Garante in materia di fascicolo sanitario elettronico, referti online, privacy dei pazienti, sicurezza ed accesso ai dati sanitari.

Per l’iscrizione e ulteriori informazioni, clicacre QUI.

Aggiungi commento

Direttore Scientifico
Prof. Avv. Giusella Finocchiaro
Curatrice Editoriale
Dott. Giulia Giapponesi