Diritto & Internet

In Gazzetta Ufficiale l'estensione della durata dei diritti d'autore

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 58 dell’11 marzo 2014, il d.lgs. 21 febbraio 2014, n. 22 di attuazione della Direttiva 2011/77/UE che modifica a sua volta la Direttiva 2006/116/CE, riguardante la durata di protezione del diritto d’autore e di alcuni diritti connessi.

La novità più significativa del decreto legislativo, su cui avevamo già avuto modo di soffermarci, è la modifica all’art. 75 delle legge 22 aprile 1941, n. 633 e la conseguente estensione della durata dei diritti del produttore di fonogrammi da cinquanta a settanata anni.

In particolare, secondo l’attuale formulazione dell’art. 75: “La durata dei diritti previsti nel presente capo è di cinquanta anni dalla fissazione. Tuttavia se durante tale periodo il fonogramma è lecitamente pubblicato, i diritti scadono settanta anni dopo la data della prima pubblicazione lecita. Se nel periodo di tempo indicato nel primo comma non sono effettuate pubblicazioni lecite e se il fonogramma è lecitamente comunicato al pubblico durante detto periodo, i diritti scadono settanta anni dopo la data di tale prima comunicazione al pubblico”.

Il testo integrale del decreto è disponibile QUI.

Aggiungi commento

Direttore Scientifico
Prof. Avv. Giusella Finocchiaro
Curatrice Editoriale
Dott. Giulia Giapponesi