Diritto & Internet

Convegno "Cybersecurity e tutela dei cittadini, strumenti normativi, modelli d’intervento e interessi in gioco"

In occasione del Safer Internet Day 2015 presso la Corte di Cassazione si è tenuto il convegno “Cybersecurity e tutela dei cittadini”, promosso dall’Accademia Italiana del Codice di Internet. Per  l’occasione si sono riuniti giuristi, esperti della materia, rappresentanti delle istituzioni e stakeholder.

L’evento è stato introdotto dal Prof. Alberto Gambino, Presidente dell’Accademia e Ordinario di Diritto privato presso l’Università Europea di Roma, e moderato dalla Prof.ssa Giusella Finocchiaro, Presidente del gruppo lavoro sul commercio elettronico della Commissione Onu per il diritto commerciale internazionale – Uncitral.

I temi su cui era incentrato l’incontro sono stati molteplici: dalle reti inter-istituzionali alla criptazione dei dati, dalla repressione della propaganda estremista alla sicurezza informatica in senso stretto.

A conclusione dell’evento Giusella Finocchiaro ha commentato le tematiche trattate sottolineando che “emerge la necessità di un approccio consapevole dei diritti in gioco costituzionalmente tutelati, ma bisogna altresì essere consapevoli che, data la dimensione globale dei temi, non c’è sempre condivisione tra i vari Paesi sui diritti e sui valori in questione.”

Secondo la professoressa, il secondo dato fondamentale è che, sotto il profilo normativo, non si può non adottare un approccio a più livelli e insieme giuridico e tecnologico. Ma soprattutto ” la sicurezza non può non essere integrata, nel senso che deve essere tecnologica, giuridica e anche umana, con un forte richiamo al ruolo politico, perché le politiche di sicurezza in questo ambito non possono essere considerate soluzioni meramente tecnlogiche”.

Per una sintesi del convegno con galleria fotografica si rimanda alla rivista Diritto Mercato e Tecnologia.

L’audio integrale del convegno è disponibile a QUESTO indirizzo.

Aggiungi commento

Direttore Scientifico
Prof. Avv. Giusella Finocchiaro
Curatrice Editoriale
Dott. Giulia Giapponesi