Diritto & Internet

Il diritto all’oblio su Internet dopo la sentenza Google Spain

Copertina del volume La sentenza della Corte di Giustizia europea del 13 maggio 2014 rappresenta un passaggio epocale per il futuro del diritto all’oblio dei cittadini europei.

I fatti alla base del caso “Google Spain”, riassunti nel post pubblicato QUI, presentano indubbiamente delle asperità di natura tecnico-giuridica che necessitano chiarezza. Gli utenti della rete hanno il diritto di controllare le notizie che li riguardano? Possono chiedere ai motori di ricerca di rimuovere i risultati associati al loro nome? Fino a che punto è consentito intervenire su indicizzazioni e archivi? Per offrire una ampia analisi e ottemperare ai legittimi dubbi sulle possibili conseguenze della sentenza della Corte di Giustizia UE, è stato pubblicato il volume “Il diritto all’oblio su Internet dopo la sentenza Google Spain”, curato da Giorgio Resta e Vincenzo Zeno-Zencovich.

Al suo interno sarà possibile trovare un’analisi approfondita della sentenza attraverso gli interventi di quattordici esperti della materia nelle prospettive di diritto costituzionale, di diritto privato, del diritto internazionale privato, del diritto penale, delle relazioni internazionali, tenendo sempre in mente i riflessi che essa avrà, in generale, sulle attività della rete.

Il contributo degli autori è volto a illustrare gli elementi critici della sentenza nei vari aspetti che deriveranno dalla sua attuazione, evidenziando come sotto l’accattivante formula del “diritto all’oblio” vi siano questioni e prospettive ben più complesse.

Nel capitolo “Il diritto all’oblio nel quadro dei diritti della personalità” Giusella Finocchiaro affronta uno degli aspetti decisivi trattati nel volume.

Il volume è pubblicato sotto licenza “creative commons” ed è dunque liberamente consultabile e disponibile per il download gratuito a questa pagina.

Gli argomenti del volume saranno inoltre trattati nel seminario “Diritto all’identità personale e diritto all’oblio”, a cui parteciperà Giusella Finocchiaro, e che si terrà a Roma il 14 maggio 2015, ore 14.30, nell’aula Magna della Corte di Cassazione. La brochure del seminario è disponibile QUI.

Aggiungi commento

Direttore Scientifico
Prof. Avv. Giusella Finocchiaro
Curatrice Editoriale
Dott. Giulia Giapponesi