Diritto & Internet

Apple: disabilitata l’App News in Cina

apple-newsIl servizio di ios9 dedicato alle notizie non sarebbe disponibile per chi attualmente si trova sul territorio cinese

News è una nuova app, per ora disponibile soltanto per gli utenti statunitensi e, in fase test, per quelli australiani e inglesi. Si tratta di un servizio di aggiornamento notizie, che non rimanda ad altri editori presenti sul web, ma offre contenuti che gli utenti possono personalizzare costituendo una lista di preferenze per le informazioni da consultare giornalmente.

Nonostante il servizio preveda la possibilità di leggere notizie personalizzate anche dall’estero, per gli utenti che hanno scaricato l’app e che si trovino attualmente in Cina risulterebbe impossibile ogni suo aggiornamento. Al suo posto sarebbe invece visibile il messaggio di errore: “Impossibile aggiornare adesso. News non è supportato nella vostra attuale posizione”.

Il New York Times, che ha riportato la notizia citando fonti vicine all’azienda, asserisce che la decisione di Apple sia al momento quella di bloccare il servizio per evitare problemi con il governo cinese. La Cina è, dopo gli Stati Uniti, il più grande cliente di Apple, e dato che il servizio in questione porrebbe l’azienda nella scomoda posizione di editore delle notizie, permetterne il funzionamento potrebbe risultare più dannoso sul piano delle relazioni che fruttuoso su quello economico. Cupertino avrebbe perciò deciso di ricorrere a una censura preventiva, pur di non incorrere nella censura cinese.

La soluzione, per quanto provvisoria, ha destato non poche perplessità. Larry Salibra, fondatore del servizio di testing software Pay4Bugs, è stato uno dei primi a definire “sconcertante e scandalosa” la decisione di una azienda che più cresce in Cina e “più ne subisce il potere del suo governo”. Apple al momento non ha rilasciato comunicazioni ufficiali.

Aggiungi commento

Direttore Scientifico
Prof. Avv. Giusella Finocchiaro
Curatrice Editoriale
Dott. Giulia Giapponesi