Diritto & Internet

Wikipedia blocca centinaia di account sospettati di editare informazioni a pagamento

account sockpuppet su WikipediaWikipedia ha bloccato oltre 250 account di utenti sospettati di essere assoldati dalle aziende per digitare articoli di stampo promozionale su prodotti o organizzazioni.

La notizia è stata diffusa da un post di Sue Gardner, executive director di Wikimedia Foundation. Diverse centinaia di account di utenti di Wikipedia sono stati sospesi per violazione della policy dell’enciclopedia online. In particolare, le utenze sono state disabilitate sulla base di sospetti riguardo alla possibilità che gli utenti siano stati pagati per compilare pagine su organizzazioni, aziende e prodotti. Queste pratiche sono spesso portate avanti attraverso l’uso di “sockpuppets”,  in italiano “burattini fatti coi calzini”, ovvero account secondari creati ad hoc per esprimere un particolare punto di vista.

“La compilazione di voci di enciclopedia a pagamento è stato un argomento controverso per anni”, scrive Sue Gardner. Secondo l’executive director, a differenza di un professore universitario che compila una pagina relativa alla sua area di studio, l’edizione di voci enciclopediche per scopi promozionali è una questione estremamente problematica che viola i principi alla base di Wikipedia.

Com’è noto, la reputazione online è considerata un aspetto sempre più rilevante per l’attività di marketing delle grandi aziende, e sono in aumento le agenzie di PR online sospettate di diffondere da un lato informazioni promozionali mascherate da commenti neutrali e dall’altro informazioni negative a miscredito dei competitor dei loro clienti.

Recentemente, un articolo del magazine Vice.com ha portato alla luce la diffusione di agenzie che si stanno specializzando nella costruzione della reputazione sulle pagine di Wikipedia attraverso la già citata pratica di sockpuppetry. Una pratica che è esplicitamente vietata dai terms of use di Wikipedia: “L’utilizzo di account fantoccio o la l’occultamento di un conflitto di interessi è contro la policy di Wikipedia ed è proibito dalle sue regole” sottolinea la Gardner “noi chiediamo alle aziende di comportarsi eticamente e di essere trasparenti riguardo alla loro attività sulle pagine di Wikipedia”.

Wikimedia Fundation ha fatto sapere che le indagini sono ancora in corso e nelle prossime settimane saranno pubblicati aggiornamenti.

Aggiungi commento

Direttore Scientifico
Prof. Avv. Giusella Finocchiaro
Curatrice Editoriale
Dott. Giulia Giapponesi