Diritto & Internet

Reputazione in rete: Samsung condannata per aver commissionato commenti negativi su HTC

L’Antitrust di Taiwan ha sanzionato la divisione sudcoreana della Samsung Electronics Corporation per aver minato la reputazione online delle sua concorrente, la società di smartphone taiwanese HTC.

Una nota pubblicata sul sito delll’Autorità garante per il mercato di Taiwan informa di avere imposto una sanzione ala Samsung per aver organizzato una campagna denigratoria in violazione delle regole sulla concorrenza equa. La compagnia coreana avrebbe infatti avrebbe assoldato alcuni utenti per scrivere recensioni negative sugli smartphone della HTC e viceversa commenti entusiasti su quelli prodotti dalla Samsung.

La multa imposta alla Samsung corrisponde a 10 milioni di Nuovi Dollari di Taiwan, equivalenti a circa 250.000 euro. L’Antitrust ha inoltre multato anche le compagnie di pubbliche relazioni online responsabili di avere portato avanti la campagna d’opinione su Internet.

Non è la prima volta che l’Authority Taiwanese multa il colosso coreano. Alcuni mesi fa la Samsung aveva ricevuto una sanzione economica di 220.000 euro per una pubblicità ingannevole riguardo alle funzioni della videocamera del suo smartphone Galaxy Y Duos GT-S6102.

Alcuni commentatori della rete hanno collegato l’azione dell’Antitrust di Taiwan con il recente calo delle vendite degli smartphone HTC nel proprio paese.

Aggiungi commento

Direttore Scientifico
Prof. Avv. Giusella Finocchiaro
Curatrice Editoriale
Dott. Giulia Giapponesi